COME RICHIEDERE DI DIVENTARE VOLONTARIO DEL CORPO EUROPEO DI SOLIDARIETA’?

Il primo passo per sapere come fare domanda per il CORPO EUROPEO DI SOLIDARIETA’ è di leggere attentamente tutte le informazioni su  cos’è il servizio volontario europeo  per scoprire se  è quello che stai cercando e se si soddisfano i requisiti. È anche conveniente vedere i  tipi di volontariato: con  borse di studio, oppure senza borsa di studio

È necessario contattarci come entità di invio (Organizzazione di invio SO)  che ti seguirà durante tutto il processo, dalla ricerca di un’organizzazione  ospitante (HO)  alla preparazione della domanda e alla preparazione prima della partenza.

La scelta dell’organizzazione di invio può essere decisiva, perchè gran parte del lavoro della stessa dipende dall’esito della tua candidatura. Ricorda che noi di  Enjoy Sicily siamo l’  organizzazione di invio  e  possiamo aiutarti anche se non vivi a Messina.

 

GRATIS!
La partecipazione al processo di selezione e allo SVE è completamente gratuita. Il volontario deve talvolta anticipare il viaggio di andata e poi le spese saranno rimborsate dall’entità ospitante.

Le spese di alloggio, manutenzione, formazione sono coperte e una piccola somma è inclusa separatamente al mese per le spese correnti.

 

COME CERCO UN SERVIZIO VOLONTARIO EUROPEO?

In Enjoy Sicily abbiamo una lista completa di posti vacanti per il Servizio Volontario Europeo.

Sebbene l’entità mittente possa guidarti su potenziali Entità di Host, la scelta del progetto dovrebbe essere la tua, poiché raccomandiamo sempre di dare un’occhiata al database delle entità accreditate per ospitare / inviare / coordinare SVe.

Ricorda che puoi sviluppare un EVS solo con un’entità legalmente accreditata.

Lo strumento consente di utilizzare i filtri per scegliere un progetto per Paese, per argomento, è possibile cercare solo tra host o entità di invio ed è possibile cercare un’entità per codice di riferimento (EI REF.).

Ricorda: basare la ricerca su un singolo paese è un rischio, poiché può esserci molta “competizione”. Quindi, se stai pensando di andare in Irlanda o nel Regno Unito, potresti dover aspettare molto prima di avere una risposta positiva da un’entità ospitante.

Dando un’occhiata al database, già inserendo il file di qualche entità, vedrai che c’è una descrizione dell’entità e una descrizione delle attività tipiche che sviluppa, così come i profili dei volontari che tendono a ricevere, tra le altre cose.

Ricorda che queste carte sono di solito delle bozze, che sono state pubblicate forse 3 anni fa, dal momento che l’entità ospitante potrebbe ora cercare un altro profilo e avere altri progetti. Quindi se l’entità ha una pagina web, consultala per avere un’idea più concreta a riguardo.

Alla fine della scheda puoi vedere che c’è una tabella con i dettagli di contatto dell’entità host. Questi dati saranno utili per contattare l’entità e inviare la tua domanda, quindi prova a scrivere tutti i contatti delle entità che più ti interessano.

 

COME FARE DOMANDA PER UN SERVIZIO VOLONTARIO EUROPEO?
Ora che conosci il mondo SVE, puoi preparare la tua candidatura! Esistono diversi modi per inviare la domanda, sia per partecipare a un processo di selezione per un progetto specifico, sia per trovare un’entità ospitante. In entrambi i casi, è essenziale avere un curriculum specifico per lo SVE e una lettera motivazionale.

Per sapere come fare domanda per un servizio volontario europeo, il Curriculum non dovrebbe essere lo stesso che di solito usi per trovare un lavoro, ma qualcosa di più informale. In breve, dovrebbe essere facile da leggere, con immagini e il cui contenuto è focalizzato sulle tue abilità personali, relazionali, i tuoi hobby, eventuali viaggi e precedenti esperienze di volontariato e / o collaborazione, tra gli altri. Avere esperienza di lavoro o esperienza all’estero può rappresentare un vantaggio nella valutazione della candidatura, anche se non è un requisito essenziale.

Ricorda: il CV e la lettera di motivazione devono essere in inglese.

Puoi cercare curricula creativi sul web, ce ne sono molti, incluso CV video come puoi vedere QUI

La lettera di motivazione rappresenta uno strumento aggiuntivo molto utile se lo personalizziamo in base al tipo di progetto a cui vogliamo inviare l’applicazione. Nessun uso di invio modelli standard, soprattutto perché attraverso la lettera deve rispondere a domande come “Perché penso che io sono la persona giusta per il vostro progetto?” O “Quali sono i punti di forza della mia candidatura che è necessario considerare quando si valuta ? ”

Con la tua lista di contatti già pronti, il CV e le lettere di motivazione pronte, puoi iniziare la ricerca in diversi modi:

Poiché hai contattato l’entità di invio, può avere processi di selezione aperti per i progetti con entità che hanno già espresso la disponibilità di ospitare. È anche possibile che l’entità di spedizione riceva la tua domanda e inizi una procedura di ricerca personalizzata per te.
Dopo aver ricevuto l’approvazione da parte dell’ente di invio, invia il tuo CV e lettera di motivazione a soggetti che vi interessano, specificando nel corpo del messaggio che si desidera sviluppare un progetto SVE nella vostra organizzazione da …. e con una durata di … .. (tra 2 e 12 mesi, se hai già fatto uno di più di 2 mesi non puoi fare un altro SVE) e che hai già Organizzazione di invio.
Si arriva a conoscere le informazioni relative offerte da SVE volontariato promosse da qualche entità a causa della bassa della precedente volontario selezionato, e partecipare al processo di selezione se si soddisfano i requisiti di ordini. Questo è il caso di un volontario di Alicante

 

MANTIENI LA CALMA

RICORDA: devi sempre essere ottimista durante la ricerca, dal momento che non è facile trovare un’entità ospitante interessata o essere selezionato tra molti profili. Diciamo che 100 entità contattate, forse 95 non rispondono, 4 rispondono che hanno già i posti coperti e uno …. Devi trovare quell’entità, che è LA TUA ENTITÀ! Ad esempio, noi, ENJOY SICILY siamo la vostra entità di invio in quanto vi aiutiamo a richiedere un servizio volontario europeo.

Una volta che l’entità di invio e di ricezione iniziano le comunicazioni iniziali, viene stabilito chi sarà l’entità di coordinamento del progetto e chi presenterà il progetto per richiedere il sussidio per il proprio SVE. L’entità che presenta il progetto deve rispettare le scadenze per la sua presentazione (17 marzo, 30 aprile, 1 ottobre) e 8/10 settimane dopo riceverà una comunicazione sul risultato della sua valutazione. Se è positivo, l’entità inviante ti fornirà tutte le informazioni sulle fasi da seguire, ti mostrerà il Contratto di attività firmato tra le parti, offrirà supporto pratico e addestramento prima della partenza e assumerà la tua assicurazione contro gli infortuni e responsabilità civile all’estero.

Come abbiamo detto all’inizio, lo SVE è un’attività che non ha costi per il volontario. Solo in alcuni casi le spese di viaggio totali devono essere rimborsate una volta arrivati ​​nel paese di destinazione.

Tieni presente che dal momento che ti avvicini a questo mondo e inizi la ricerca, fino alla tua partenza, puoi trascorrere tranquillamente 8/9 mesi, quindi, cosa stai aspettando?!?

 

 

Lascia un commento

Le migliori offerte direttamente nella tua mail

Non te ne andare! Possiamo inviarti alla tua mail offerte europee
Holler Box